“La decisione presa dalla Giunta Zingaretti di cedere a trattativa privata la struttura dell’ospedale Forlanini di Roma è radicalmente sbagliata”. Lo dichiarano in una nota Monica Gregori e Stefano Fassina.
“La razionalizzazione della spesa, specie in ambito socio-sanitario, non può passare per la dismissione di una struttura come il Forlanini che invece potrebbe svolgere importanti servizi per il territorio e ospitare altri reparti ospedalieri oggi dislocati in strutture non di proprietà della Regione e che impattano in modo notevole sul bilancio regionale” – Continua la nota- ” A tale proposito il Coordinamento dei Comitati e delle Associazioni dei cittadini da tempo stanno cercando di essere ricevuti dalla Regione per esporre le loro idee sull’utilizzo della struttura senza aver mai ricevuto alcuna risposta. Dopo aver tollerato uno stato di abbandono e degrado segnato da gravi atti di violenza e vandalismo, dopo aver lasciato mortificare tanti lavoratori di quella struttura, la Giunta Regionale compie l’ultimo atto: vendere a privati quella proprietà pubblica che, invece, attraverso una gestione efficiente potrebbe rappresentare, come è stato, un centro di eccellenza per la sanità romana e del Lazio. Chiediamo pertanto alla Giunta e al Consiglio Regionale del Lazio di rivedere questa decisione.”